Blog

MUSEO DELL’ACQUA E DEL RISO

Mortara (PV)

“…Capita anche di tanto in tanto…che il nulla si trasformi in un paesaggio nitidissimo, …. ciò si verifica soprattutto in primavera, quando il cielo è blu come l’acqua delle risaie in cui si rispecchia…. “     La chimera di Sebastiano Vassalli

 

Il tema è il progetto sia di recupero degli spazi esterni di Palazzo del Moro che di comunicazione del riso come paesaggio, colore e segno della Lomellina.

Il logo con il quadrato è il centro di impulso, di adattamento, di diffusione, di fondamento delle attività di una civiltà ricca di storia, di cui Palazzo del Moro è la memoria.

Nell’area del cortile si è voluto evocare il paesaggio della risaia come punto catalizzatore della comunicazione dell’intero edificio. Nella pavimentazione piccole luci indicano la trama dei campi, che partono da un canale principale e centrale fatto di luce a led che termina su un acciottolato in pietra (i chicchi di riso). Il filare sullo sfondo è costituito da una fioriera rivestita in alluminio colorato con seduta in legno che contiene una quinta di 5 Carpinus betulus pyramidalis, il numero 5, perché secondo l’interpretazione celtica, rappresenta il quadrato magico mentre per i latini rappresentava la seguente frase: “Sator arepo tenent opera rotas” (il contadino all’aratro dirige i lavori).

Il dehor sul lato sud è rivestito da una pergola in ferro verniciato, ricoperta da tende e Rhyncospermum jasminoides in vasi smaltati di giallo ocra, mentre sul lato opposto tende a pannello, con scritte e citazioni di paesaggio, chiudono il chiostro dando una privacy alle attività di convegnistica interne al Palazzo.


SCHEDA TECNICA

Progetto: Progettazione spazi esterni e progetto comunicazione Museo dell’Acqua e del Riso

Luogo: Mortara (PV)

Committente: Associazione non profit “Leonardo”

Collaboratori: Mariagrazia Rocchetti art director comunicazione

Cronologia:  2009 progetto definitivo-esecutivo

Superficie: mq 300

Marilena Baggio

Marilena Baggio