ENVIRONMENT

GRANELLO: Cultivating the Future

L’idea di paesaggio si può riassumere nel motto: “Ricorda semina mangia”.

Il progetto di paesaggio, del nuovo padiglione per la Barilla Group a Parma, si raccorda con il rigore formale del progetto esistente di Porcinai, valorizza le specie presenti nell’area e dilata lo spazio agreste all’intorno. E’ una narrazione del verde e accompagna il visitatore a godere questi spazi percepiti o visitati come luoghi dell’abitare (lavoro, riposo, divertimento).

Il motto “Ricorda semina mangia” (ricorda), fare memoria del nostro patrimonio alimentare, (semina), riportare il contatto con la terra, e (mangia), nutrire in modo più consapevole scoprendo gusti, sapori e odori dimenticati. L’obiettivo è stato di costruire un paesaggio dalla forte connotazione di “spazio naturale”. Il sistema verde si articola in 4 grandi ambiti:

  1. VERDE AGRESTE
  2. VERDE RICUCITURA DELL’ESISTENTE
  3. VERDE MITIGAZIONE e COMPENSAZIONE AMBIENTALE
  4. VERDE DIDATTICO

Il VERDE AGRESTE si articola in quinte sceniche ad anelli verdi che si dilatano dal centro verso l’esterno, secondo un RITMO MUSICALE di messa a dimora di piante.

Il VERDE DI CUCITURA DELL’ESISTENTE interessa l’area degli uffici tra la mensa e il perimetro a sud di ingresso dal viale principale. E’ costituito da stanze verdi all’aperto come zone relax.

IL VERDE DI MITIGAZIONE AMBIENTALE è una collina, barriera antirumore con terrapieni di diverse sezioni e rilevati con fasce alberate e cespugli caducifoglie e sempreverdi, mentre il bacino di fitodepurazione garantisce una continuità ambientale anche come nutrimento ai piccoli animali presenti nella zona.

Il VERDE DIDATTICO è il GIOCACAMPUS interno. Le aree sono progettate e realizzate come orti didattici e di ricerca, nei quali si mettono a dimora specie che in modo interattivo e innovativo sollecitano la curiosità del visitatore. 8 sono le aree, 8 sono le colture selezionate e 8 sono gli anni di rotazione dei terreni. 4 sono le specie selezionate per fare didattica e sono presenti nella produzione alimentare della Barilla: avena, orzo, segale, frumento. 4 sono le specie selezionate per le rigenerazioni dei terreni utilizzando la tecnica del sovescio.

– Info

Location:

Pedrignano (PR)

Cliente:

Barilla Group

Anno:

2018

Area:

9.300 m2

Team Design:

arch. Diana Fullin,  Systematica, Milaningegneria, Unitedconsulting Engineering

Progetti correlati

Nuovo Centro Direzionale della Regione Siciliana
MoLeCoLa
MASTERPLAN EX SA.BA.PA.
This site is registered on wpml.org as a development site.